Caricamento Eventi

Dalla laguna di Grado a Trieste: la mostra dei Macchiaioli al Museo Revoltella

1 e 2 aprile 2023

Sabato 1 Aprile: Milano/Grado
Ritrovo dei Signori partecipanti alle ore 7.30 in Via Mario Pagano per la partenza in pullman privato in direzione del FriuliVenezia Giulia. Sosta per un leggero pranzo libero durante il percorso. Una volta giunti a Grado, con un itinerario a piedi, visita con guida di questa affascinante cittadina sviluppatasi sulla maggiore delle circa 30 isole che costituiscono l’omonima laguna. L’antichità del centro abitato è testimoniata dalle due meravigliose architetture basilicali di Sant’Eufemia e Santa Maria delle Grazie: la prima, rivestita di chiari laterizi all’esterno e ingentilita da mosaici pavimentali all’interno, ospita la preziosa Pala d’Oro trecentesca che sottolinea i legami di Grado con Venezia. La seconda nelle sue raccolte dimensioni e nella sua semplicità è un vero e proprio gioiello dell’architettura paleocristiana lagunare. In seguito, sosta sul Porto Mandracchio, il vecchio porto cittadino con una curiosa forma a Y tutt’ora centro nevralgico delle attività dei pescatori e delle attività locali, fino a raggiungere la lunga e celebre spiaggia che ha dato a Grado il nome di Città del sole per via del suo orientamento a sud che la rende pressoché unica nel Mare Adriatico. Al termine delle visite, sistemazione all’Hotel ASTORIA (4 stelle) o similare. Cena e pernottamento.

Domenica 2 Aprile: Grado/Trieste/Milano
Dopo la prima colazione in Hotel, partenza per la vicina Trieste. Incontro con la guida ed inizio dell’itinerario cittadino nella Trieste Mitteleuropea, nel passato nota come Borgo Teresiano, la città asburgica settecentesca pianificata all’epoca di Maria Teresa d’Austria. Il percorso toccherà Piazza Unità d’Italia, dove il Municipio ottocentesco si affaccia sul mare, il Teatro Verdi, la Borsa, il Porto Canale e Piazza di Sant’Antonio, consentendo di ammirare il connubio tra le architetture barocche, neoclassiche e liberty dell’epoca asburgica. Sosta in uno dei famosi “Caffè Storici triestini”. Si raggiungerà poi il Colle Capitolino dove si trovano il Castello e la Cattedrale di S. Giusto. Pranzo in tipica trattoria. Nel pomeriggio, visita alla mostra “I MACCHIAIOLI. L’AVVENTURA DELL’ARTE MODERNA” al Museo Revoltella.
Attraverso un corpus di oltre 80 opere altamente significative del movimento, la mostra I Macchiaioli, che si svolgerà nella splendida cornice del Museo Revoltella di Trieste racconta l’intera esperienza artistica dei Macchiaioli, a partire dal 1855. Opere dai contenuti innovativi per l’epoca che vertono sulla potenza espressiva della luce, che rappresentano la punta di diamante di ricchissime raccolte di grandi mecenati di quel tempo, personaggi di straordinario interesse, accomunati dalla passione per la pittura, imprenditori e uomini d’affari innamorati della bellezza, senza i quali oggi non avremmo potuto ammirare questi capolavori. Col termine “Macchiaioli” si definisce il gruppo di artisti italiani più importante dell’Ottocento. Spiriti indipendenti e ribelli che abbandonano le scene storiche e mitologiche del neoclassicismo e del romanticismo per aprirsi a una pittura realista e immediata, senza disegni preparatori, dipingendo per l’appunto “a macchie” dense e colorate la vita quotidiana, con brevi pennellate che rendono molto più veritieri i soggetti. I contorni nei loro dipinti sono sfumati nel tentativo di riprodurre la realtà così come appare a un colpo d’occhio.

Proseguimento del viaggio verso Milano dove l’arrivo è previsto in serata in Via Mario Pagano.

Per maggiori informazioni:

Grado e Trieste + Mostra dei Macchiaioli

Torna in cima