Caricamento Eventi

Pasqua in Provenza, borghi provenzali, Aix en Provence, Marsiglia e Frejus

Dal 30 marzo al 2 aprile 2024

Sabato 30 Marzo : MILANO/Dolceacqua/Eze/TOLONE (km 460) Alle ore 7.30 ritrovo dei Signori Partecipanti a Milano, via Mario Pagano MM1, sistemazione in pullman G.T. e partenza per la Francia. Sosta per la visita con guida all’l’incantevole borgo di Dolceacqua (a 8 km da Bordighera), arroccato sulle colline della Val di  Nervia. La cittadina di Dolceacqua è separata dal borgo da un corso d’acqua ed unita da uno strano ponte asimmetrico, che sembra tutto storto…in realtà un capolavoro architettonico ammirato anche dal pittore Claude Monet. Il borgo di pietra di Dolceacqua è dominato dal castello medievale dei Doria, ristrutturato ed aperto al pubblico, arroccato in cima. Pranzo libero. Nel pomeriggio, passeggiata con guida ad Eze, uno dei più famosi e fotografati villaggi medievali della costa azzurra. Questo paesino abbarbicato su uno spettacolare picco roccioso è uno dei simboli della costa azzurra. Tutto il centro storico è mantenuto perfettamente, la maggior parte delle case sono state restaurate e decorate con balconi fioriti, si può passeggiare attraverso le caratteristiche stradine medievali piene di negozi di souvenirs, mostre d’arte e caffè. Alla fine della passeggiata si arriva alla terrazza panoramica a 429 metri d’altitudine da dove la vista spiazza dall’Italia fino a Saint Tropez. Continuazione per Tolone e sistemazione presso l’hotel HOLIDAY INN (4 stelle centrale). Cena in ristorante e pernottamento

Domenica 31 Marzo  TOLONE/Marsiglia e Aubagne (km 130) Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale parlante lingua italiana e partenza per Marsiglia. Visita con guida della città. Si scende nel Vieux Port, dove sbarcarono i Focesi dando avvio alla storia di Marsiglia  divenuta poi la Massalia romana, oggi riconsegnato alla città ed all’accessibilità pedonale. Pur avendo perso la sua vocazione marittima, il vecchio porto resta il luogo in cui tutte le strade convergono, dove i grandi eventi riuniscono gli abitanti. La riqualificazione del Vieux Port di Marsiglia, uno dei più grandi porti del Mediterraneo è stata affidata a Norman Foster. Al termine raggiungeremo uno dei simboli di Marsiglia: Notre-Dame-de-la-Garde. Dai suoi 157 m di altezza sul livello del mare, la chiesa è uno dei luoghi del cuore dei marsigliesi e nei suoi interni ricoperti di mosaici dorati si conserva una straordinaria collezione di ex-voto dal linguaggio ingenuo e fresco che esprime una fede genuina e popolare. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita di Aubagne, piccola città provenzale e passeggiata nel centro storico con i suoi vicoli, i mercati, le piazze tipiche con fontane in pietra. Rientro in Hotel a Tolone  per la cena e pernottamento.

Lunedì 1 Aprile: Aix En Provence  e Saint Maximin (km190) Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla scoperta di alcuni borghi provenzali molto suggestivi, con guida. Visita di Aix en Provence, la “Città delle mille fontane”, dove nacque il pittore Paul Cezanne, nota anche per il pittoresco centro storico e il celebre Cours Mirabeau. Abbellita da platani, la città vecchia è un vero e proprio invito al passeggio: piacevoli piazzette, numerose dimore dei secoli XVII e XVIII, belle fontane, graziosi negozi, animati caffè con i tavolini all’aperto, mercati in cui si vendono fiori, ma anche frutta e verdura che evocano i colori e i profumi della Provenza. Pranzo libero. Al rientro sosta nel borgo di Saint-Maximin-la-Sainte-Baume , che sorge intorno alla  splendida cattedrale gotica gioiello di architettura medievale con la tomba di Maria Maddalena. Al termine delle visite rientro in Hotel a Tolone.  Cena in ristorante e pernottamento.

 Martedì 2 Aprile TOLONE/Saint Tropez/Frejus/ MILANO (km 470) Prima colazione in Hotel. Partenza in pullman verso Milano, con sosta per una passeggiata nel pittoresco paesino di Saint Tropez. Il luogo conserva una bellissima cittadella seicentesca, dai tetti con le tegole rosso accese, la torre campanaria e un centro storico di grande fascino. Da vedere le viuzze de La Ponche il vecchio quartiere dei pescatori fino alla Tour du Portalet che si affaccia sulla piccola spiaggetta con ancora qualche peschereccio. Visita con guida della località di Frejus, conosciuta come la “piccola Pompei” francese, grazie ai numerosi resti romani. L’antica Forum Julii, ribattezzata così in seguito alla conquista da parte di Giulio Cesare, oggi conserva le sue rovine in mezzo al centro pedonale, fra colori pastello già tipicamente provenzali e le fresche piazze alberate. Visita a “le Groupe Épiscopal”, un magnifico complesso religioso caratterizzato da un chiostro assolutamente straordinario, una cattedrale e un battistero.  Pranzo in ristorante e continuazione per il rientro a Milano, con arrivo in serata.

 

Maggiori informazioni

Torna in cima