Tornare nei luoghi della propria infanzia può essere difficile per alcuni: rispolvera ricordi che si pensavano dimenticati e segreti che avrebbero fatto bene a rimanere tali.
Lo sa bene Alex Cross, il profiler cacciatore di serial killer creato dalla penna di James Patterson, che torna in libreria con Qualcosa di Personale, edito da Longanesi.
Dopo poco più di trent’anni, Alex Cross è costretto a tornare a Starksville, sua città natale, per quella che doveva essere una breve vacanza. Doveva, il tempo passato è d’obbligo, perché la vacanza si trasforma in un incubo: suo cugino Stefan è stato accusato di aver seviziato e ucciso uno dei suoi studenti e, malgrado si proclami innocente, le prove contro di lui sono schiaccianti.
A peggiorare la situazione, Alex dovrà fare i conti con il fantasma di suo padre e un passato che ha relegato negli anfratti più bui della memoria. Suo padre potrebbe essere ancora vivo? E che ruolo ha giocato nella morte di sua madre? È stato davvero lui?
Tra sedute giudiziarie e dettagli raccapriccianti, Alex Cross si ritroverà invischiato anche in un’altra indagine che, nonostante sembri un caso a sé stante, lo riguarderà da molto vicino.
In questo nuovo romanzo, James Patterson continua a proporci le avventure di Alex Cross, personaggio che rappresenta la sua fortuna letteraria.